Orticaria, dieta a basso contenuto di istamina

Alcuni pazienti affetti da orticaria reagiscono in modo eccessivo all’istamina, è tipico l’esempio della persona che manifesta reazioni enormi con una semplice puntura di zanzara, non si tratta certo di allergia all’istamina, ma di iper reazione all’istamina stessa; pertanto tali pazienti devono evitare o perlomeno ridurre tutte le sostanze ricche in istamina e tutte quelle che sono in grado di liberare l’istamina dal nostro organismo. Vengono di seguito elencate le sostanze ricche di istamina e le sostanze istamino liberatrici.

ALIMENTI RICCHI DI ISTAMINA

Formaggi fermentati (molti di quelli a pasta molle, ad es., gorgonzola,tutti quelli a pasta dura, ad es. grana)
Bevande fermentate (vino, birra,whisky e superalcoolici in genere)
Alimenti molto lievitati ( ad es. pane, biscotti,dolci)
Pizza
Vegetali (pomodori, spinaci,crauti)
Insaccati (salami,salsicce,etc.)
Carni (fegato)
Cibi in scatola (tonno e filetti di acciughe)
Pesci (aringhe affumicate,salmone,sardine,tonno,alici,pesce azzurro)

ALIMENTI LIBERATORI DI ISTAMINA

Fragole,pomodori
Cioccolata, caffé
Albume d’uovo non cotto
Noci,mandorle,arachidi,lenticchie,fave

Commenti chiusi