Tabella degli elementi contenenti Nichel

Ecco la tabella che indica quali sono le sostanze più ricche in nichel e pertanto bandite dalla dieta, quelle che ne contengono quantità non rilevanti e che pertanto possono essere assunte con moderazione, quelle prive di nichel e quindi di libera assunzione. Viene inoltre riportato il contenuto di nichel per molti alimenti, questo per consentire al paziente di crearsi una dieta personalizzata, gradevole dal punto di vista organolettico e non lesiva per l’organismo. 

TABELLA DEGLI ALIMENTI CONTENENTI NICHEL: ALIMENTAZIONE E INTOLLERANZA A AL NICHEL
Oltre agli oggetti di uso comune, anche molti cibi contenendo piccole quantità di nichel e possono provocare o aggravare l’ allergia al nichel, proprio come accade per l’ intolleranza alimentare. Di seguito la tabella generale dei cibi con nickel:
VERDURA CONTENENTE NICHEL:
Funghi 0.02 mg/kg di Concentrazione di nichel
Carote 0.04 mg/kg di Concentrazione di nichel
Asparagi 0.4 mg/kg di Concentrazione di nichel
Lattuga 0.3 mg/kg di Concentrazione di nichel
Cavoli 0.03 – 1 mg/kg di Concentrazione di nichel
Broccoli 0.03 mg/kg di Concentrazione di nichel
Spinaci 0.2 mg/kg di Concentrazione di nichel
Pomodori 0.09 mg/kg di Concentrazione di nichel
Cipolle
LEGUMI CONTENENTI NICHEL:
Fagioli 1.4 mg/kg di Concentrazione di nichel
Piselli 0.3 mg/kg di Concentrazione di nichel
Lenticchie 1.9 mg/kg di Concentrazione di nichel
FRUTTA CONTENENTE NICHEL:
Pere sia fresche che cotte 0.1 mg/kg di Concentrazione di nichel
Uva 0.1 mg/kg di Concentrazione di nichel
PESCE CONTENENTE NICHEL:
Ostriche 0.6 mg/kg di Concentrazione di nichel
Aringhe
ALTRI ALIMENTI CONTENENTI NICHEL:
Uova di gallina 0.03 mg/kg di Concentrazione di nichel
Cacao 10 mg/kg di Concentrazione di nichel
Cioccolato
Liquerizia 4.4 mg/kg di Concentrazione di nichel
Nocciole 1.5 mg/kg di Concentrazione di nichel
Arachidi 2.9 mg/kg di Concentrazione di nichel
Margarina 0.2 – 4 mg/kg di Concentrazione di nichel
Granoturco 0.4 mg/kg di Concentrazione di nichel
Farina di grano intero 0.2 mg/kg di Concentrazione di nichel
Lievito in polvere
Vino 0.01 mg/kg di Concentrazione di nichel
The 0.03 – 1 mg/kg di Concentrazione di nichel
Rabarbaro

INTOLLERANZA AL NICHEL E DIETA: SCHEMA GENERALE
In presenza di dermatite da contatto causata da allergia al nichel, nel regime alimentare occorre seguire una dieta specifica evitando i cibi ad alta concentrazione di nichel. E’ inoltre importante NON USARE le pentole in alluminio e rivestite in teflon per cucinare se si è allegici al nichel. Sono permesse invece le pentole in acciaio inox 100% e le pentole in vetro pyrex.
Di seguito le indicazioni generali della dieta per chi soffre di intolleranza al nichel.
ALIMENTI NON CONSENTITI (da evitare) NEI CASI DI ALLERGIA AL NICHEL:
– tutti i cibi in scatola
– asparagi, funghi, cipolle, spinaci, pomodori, legumi (fave, ceci, fagioli, lenticchie, piselli, soia)
– lattuga e carote
– farina integrale e farina di mais
– pere, prugne, uva passa
– nocciole, mandorle e arachidi
– tè e cacao
– margarina
– lievito chimico
– aringhe e ostriche
ALIMENTI CONSENTITI SOLO IN PICCOLE QUANTITA’ NEI CASI DI ALLERGIA AL NICHEL:
– cavolfiore, cavolo, cetrioli
– riso brillato, farina 00
– frutta (eccetto pere, prugne e uva passa)
– marmellata (purché fatta in casa)
– caffè
– olio di oliva
– uova
ALIMENTI CONSENTITI IN QUANTITA’ LIBERE NEI CASI DI ALLERGIA AL NICHEL:
– tutte le carni
– pesce (eccetto aringhe e ostriche)
– latte e derivati (burro, formaggi, yogurt)
– patate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *